In Romania domenica si è votato per le elezioni parlamentari, tra crisi sanitaria, scontro tra europeisti e sovranisti e accuse di corruzione. I due partiti principali, i conservatori del Partito liberale, attualmente al governo con il premier Ludovic Orban, e i socialisti del Partito socialdemocratico, molto contestati per le numerose storie di malversazioni e corruzione che hanno portato in carcere il loro leader storico Liviu Dragnea.

Infatti in Romania i ruoli e le posizioni dei due partiti sono invertite rispetto al nostro sentire comune, con i conservatori filoeuropeisti e i socialisti sovranisti. Al momento, gli exit poll danno un testa a testa, con il 30,5% dei voti per il Partito socialdemocratico e il 29% per i liberali. Molto bassa, comunque, l’affluenza, che ha visto recarsi alle urne solo il 32% dei più di 18 milioni di cittadini rumeni con diritto di voto.

Contestato, soprattutto dai socialisti, un intervento del capo dello Stato Klaus Iohannis, che ha invitato i cittadini a votare per un parlamento migliore e per i  valori europei, posizione che i socialisti hanno definito un’illegittima ingerenza, sebbene non incostituzionale.

La posizione in Europa della Romania è molto importante, tuttalpiù ora che le vicine Polonia e Ungheria stanno continuando a porre il veto sul Recovery Fund, fatto che sta danneggiando enormemente l’economia rumena.

Clicca qui per seguire OA PLUS su INSTAGRAM

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al GRUPPO OA PLUS

Foto: LaPresse

TAG:
elezioni Romania

ultimo aggiornamento: 07-12-2020


LIVE Grande Fratello Vip 5 di LUNEDI 7 DICEMBRE. In nomination vanno Giacomo, Andrea, Stefania e Selvaggia. Elisabetta Gregoraci esce e parla di tutti gli amori veri o presunti avuti dopo Briatore. Filippo Nardi non vuole confermare e nemmeno smentire il gossip su lui ed Elisabetta

Vaccino anti Covid, Bassetti: “Anche chi si è già ammalato deve farlo”