I carabinieri di Bergamo hanno arrestato Francesco Colleoni per l’omicidio del padre Franco, 68 anni, avvenuto ieri 2 gennaio a Dalmine, in provincia di Bergamo. L’uomo, 34 anni, avrebbe compiuto il delitto in seguito ad un diverbio sulla riapertura del ristorante “Il Carroccio” che padre e figlio gestivano insieme. Il figlio dell’ex segretario della Lega avrebbe percosso violentemente il padre, facendolo cadere a terra e facendogli sbattere più volte la testa su una pietra del cortile.

Il movente ipotizzato dai carabinieri è da ricercare nei cattivi rapporti familiari e in quelli legati alla gestione del ristorante di famiglia, nel quale Francesco svolgeva la mansione di cuoco.

Nel corso dell’interrogatorio, il 34enne ha ammesso ai militari la colluttazione con il padre, ma ha affermato di non ricordare nulla dell’evento. Francesco Colleoni si trova ora presso il carcere di Bergamo a disposizione dell’autorità giudiziaria.

 

Clicca qui per seguire OA PLUS su INSTAGRAM

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al GRUPPO OA PLUS

Crediti foto: Facebook


Caso Regeni: genitori accusano governo di vendere armi all’Egitto

Rubrica, PALINSESTO MUSICALE: Lucio Corsi, Diana Damrau, David Bowie