Un tram interamente bianco con una semplice scritta: Milano per Carla Fracci. Così la città meneghina tributa omaggio a una delle sue stelle più luminose, la grande ballerina recentemente scomparsa all’età di 86 anni.

Le scelta di omaggiare l’etoile della danza tramite un tram non è per nulla casuale. Carla Fracci, infatti era figlia di un tramviere. Inoltre la vettura circola sulla Linea 1, quella che nel suo percorso transita proprio di fronte al Teatro alla Scala, che per tutta la carriere è stato il palcoscenico principale della grande ballerina. La vettura prescelta fa parte di quelle che ancora, da oltre novant’anni, portano i cittadini milanesi per la città e che sono diventate l’icona

E fu proprio a bordo di un tram guidato dal padre Luigi che Carla Fracci si recò alla Scala da bambina per la sua prima audizione. Il resto è storia nota. Il mezzo speciale è stato voluto direttamente dal sindaco di Milano Beppe Sala il quale ha spiegato tramite i propri canali social la volontà di ricordarla in “un modo molto milanese, per ribadire quei valori e qualità che Carla ha saputo portare nel Mondo.”

Clicca qui per seguire OA PLUS su INSTAGRAM

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al GRUPPO OA PLUS

Crediti foto: Beppe Sala/Facebook

TAG:
Carla Fracci Giuseppe Sala milano

ultimo aggiornamento: 07-06-2021


Monopattino elettrico esplode in ascensore: 20enne muore bruciato vivo davanti agli occhi dei condomini

Rubrica, SPAZIO MENTE. L’invidia e la competizione al femminile