Dave Halls, l’assistente alla regia del film ‘Rust’ che ha consegnato ad Alec Baldwin la pistola di scena, dichiarando di fronte a tutti che era ‘a salve’, era stato licenziato da una precedente produzione dopo che un incidente con un’arma da fuoco aveva ferito un membro della troupe, per fortuna non gravemente.

A riferirlo è la CNN, citando la società di produzione del film in questione. Nel frattempo la produzione del film ‘Rust’ è sospesa fino alla fine delle indagini. 

La situazione si sta appesantendo riguardo alle conseguenze che Alec Baldwin dovrà probabilmente affrontare sull’accaduto. L’attore non era a conoscenza della presenza di proiettili veri nella pistola di scena, oltretutto era stato rassicurato verbalmente, di fronte a tutta la troupe, dall’aiuto regista. 

Il problema è che la colpa potrebbe ricadere sull’aiuto regista e sulla produzione che non ha verificato concretamente la sicurezza dell’arma prima dell’uso sul set. Siccome Alec Baldwin è anche produttore del film ‘Rust’, potrebbe venire accusato di omicidio colposo.

Segui OA Plus Viaggi su Instagram 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al nostro GRUPPO OA PLUS

Crediti Foto: LaPresse

 

 

TAG:
Alec Baldwin incidente pistola Alec Baldwin Rust

ultimo aggiornamento: 26-10-2021


Camionista guida per 20 ore di seguito, multe per 27mila Euro

Coronavirus, Ema ha avviato l’analisi sulla pillola anti Covid