AG47-Mask è sviluppata dal Team Blue Matrix, supportato dalla Marina Militare, che ha messo disposizione il laboratorio di misure elettriche dell’Arsenale di Taranto, e dall’Arpa di Taranto. Composta dalla combinazione di materiali innovativi ed elettronica evoluta, gli stessi che hanno dato vita alla barca solare Sun Razor 01 che si appresta a gareggiare per il campionato del mondo.

AG47-Mask prende il nome dal simbolo chimico dell’argento e dal suo numero atomico ed utilizza un sistema di filtraggio composito che, assieme ad altri materiali, impiega l’argento capace, grazie alle sue proprietà, di garantire un’efficace protezione antibatterica e antivirale, abbinato ad un sistema di disinfezione termo-elettrico attivo.

Rigenerabile e quindi di lunga durata, leggera e confortevole, può essere riutilizzata un numero indefinito di volte grazie a un processo di sterilizzazione elettrotermico. Sarà sufficiente collegarla ad un alimentatore elettrico per circa 30 minuti.

Dotata di una serie di sensori in grado di raccogliere un insieme di biosegnali, “Questa soluzione permette di intercettare con grande sensibilità e in modo completamente automatico sintomi riconducibili al Covid-19, permettendo una verifica medica tempestiva e, se necessario, l’immediato inserimento della persona interessata nei protocolli di isolamento e cura previsti” spiega il professor Alberto Concu, Responsabile scientifico del progetto.

Clicca qui per seguire OA PLUS su INSTAGRAM

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al GRUPPO OA PLUS

Crediti foto: LaPresse

TAG:
AG47-Mask Team Blue Matrix

ultimo aggiornamento: 11-10-2020


Carlo Acutis, il quindicenne detto anche ‘il santo di internet’, è stato beatificato

Migranti clandestini, idee mirabolanti per scongiurarne l’arrivo