“Ho sbagliato a dimettermi, se non avessi fatto quel passo forse, ora…”. Con queste amare parole, secondo quanto riporta Il Corriere della Sera, l’ex premier Giuseppe Conte avrebbe dato l’ultimo saluto ai ministri che ieri lo hanno chiamato per manifestargli la propria vicinanza. Con alcuni avrebbe anche fatto una battuta su Renzi: “Per citare il poeta, sono sereno…”.

La rottura della trattativa con l’ex maggioranza ha portato il presidente Mattarella a scegliere di affidare il delicato compito di mettere in piedi un nuovo esecutivo a Mario Draghi, ex presidente della Bce. “Era tutto già scritto. Renzi aveva già un accordo col centrodestra avrebbe dichiarato Conte, si legge sempre sul CorriereSalvini e Berlusconi gli hanno garantito che ci staranno, altri non potranno che accodarsi. A me era chiaro sin da subito, a qualcun altro forse no”.

 

Segui OA Plus su Instagram

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al nostro GRUPPO OA PLUS

Crediti foto: LaPresse

TAG:
Giuseppe Conte

ultimo aggiornamento: 03-02-2021


Crisi di governo: chi è Mario Draghi, l’uomo al quale Mattarella ha deciso di affidare le sorti del Paese

ULTIM’ORA. Mario Draghi è arrivato al Quirinale per il colloquio con il presidente Mattarella