Sarebbe stato “uno sfortunato incidente” quello che ieri ha provocato un attacco missilistico alla Polonia, costato la vita a due civili. Lo ha dichiarato lo stesso presidente polacco Andrzej Duda, secondo il quale un missile della contraerea ucraina avrebbe sbagliato rotta: dunque, di certo non si sarebbe trattato di “un attacco deliberato contro la Polonia” né alla Nato.

Questa dichiarazione arriva all’indomani di una giornata di estrema tensione fra gli alleati dell’Ue e la Russia, mentre a Bali si teneva la giornata di chiusura del G20, dal momento che il missile caduto ieri nel villaggio polacco di Przewodow – a una manciata di chilometri dal confine ucraino – a tanti è parsa una possibile dichiarazione di guerra da parte del Cremlino. Sono volate accuse tra Mosca e Kiev, con la prima che ha accusato l’Ucraina di “classica provocazione” e di “sognare uno scontro diretto tra la Nato e la Russia per salvarsi”, e la seconda che ha puntato il dito contro la Russia senza esitazioni.

Getta acqua sul fuoco anche il segretario generale della Nato, Jens Stoltenberg, dopo la riunione straordinaria del Consiglio Atlantico: “Le indagini sono in corso, gli esiti preliminari dicono che sia stato un missile ucraino” di cui però “Kiev non ha colpe”. La responsabilità, secondo Stoltenberg, va infatti ricercata nella “guerra di Vladimir Putin”, contro la quale gli alleati continueranno a sostenere e armare l’Ucraina, riassumendo la posizione dell’Occidente, dalla Casa Bianca a Giorgia Meloni. “Non ci sono indicazioni di un attacco deliberato contro l’Alleanza”, ha quindi assicurato il capo della Nato. L’Alleanza ha comunque rafforzato “la sorveglianza sul lato orientale, sia con truppe di terra sia con difese aeree”, ma – ha precisato Stoltenberg – non ci sarà alcuna no-fly zone, a lungo invocata da Kiev nelle prime settimane di conflitto prima di incassare le ampie forniture militari necessarie alla propria difesa: una simile misura causerebbe un’ulteriore escalation che gli alleati vogliono ad ogni costo scongiurare. 

Segui OA Plus su Instagram 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al nostro GRUPPO OA PLUS

Crediti foto: Shutterstock


Vicenza, operaio gratta e vince 2 milioni di euro e si rivolge al tabaccaio: “Dimmi che è vero, che me ne andrò in pensione”

Arriva il Black Friday, ecco tutto quello che c’è da sapere sull’evento commerciale più atteso dell’anno