Twitter e Facebook bloccano gli account di Donald Trump, mossa senza precedenti

Account bloccato

Così scrive Mark Zuckerberg, fondatore del social network “Facebook”:

“I rischi di consentire al presidente di continuare a utilizzare il nostro servizio, durante questo periodo, sono semplicemente troppo grandi. Pertanto stiamo estendendo il blocco che abbiamo posto sui suoi account Facebook e Instagram a tempo indeterminato e fino al completamento della transizione pacifica del potere”.

Già da mesi “Twitter“, invece, etichettava i suoi messaggi (sulla teoria della frode elettorale) come potenziali fake. Dopo la rivolta di “Capitol Hill”, preceduta dal comizio del presidente stesso, con una mossa senza precedenti i social Facebook e Twitter hanno bloccato gli account di Donald Trump. Il sito di “microblogging” ha deciso per uno stop di 12 ore, minacciando il tycoon di un blocco permanente se infrangerà nuovamente le regole. Assai più radicale la decisione di Zuckerberg. Il social in un primo momento aveva deciso per la sospensione di 24 ore, ma nel corso della giornata ha optato per un prolungamento del blocco:

“Indefinitamente e per almeno le prossime due settimane, fino a quando una pacifica transizione di potere non sarà completata”. Dunque fino all’insediamento di Biden, programmato per il 20 gennaio.

Le due piattaforme, così come YouTube, hanno inoltre rimosso un breve video nel quale Trump esortava i suoi sostenitori, che hanno preso d’assalto il Campidoglio degli Stati Uniti, a “tornare a casa” mentre, allo stesso tempo, ripeteva false accuse riguardo alle elezioni presidenziali.

Segui OA Plus su Instagram

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al nostro GRUPPO OA PLUS

Crediti Foto: LaPresse

 

TAG:
Donald Trump Facebook trump Trump twitter trump

ultimo aggiornamento: 07-01-2021


Uomini e Donne: a presto in prima serata una versione Vip del dating show?

Il Diodato fortunato: da “Che vita meravigliosa” a “Fino a farci scomparire”, un anno di successi