Paolo Bucinelli ritrovato privo di vita nella sua casa

Addio Solange 

Il sensitivo e noto volto televisivo livornese Paolo Bucinelli, 68 anni, conosciuto con il nome d’arte Solange, è stato trovato morto (oggi pomeriggio) nella sua abitazione di Collesalvetti (Livorno). La morte dovrebbe essere dovuta a cause naturali. A trovare il corpo i vigili del fuoco, avvisati da alcuni amici di Bucinelli. L’uomo, infatti, non rispondeva da giorni al telefono. Una volta giunti sul luogo gli amici hanno provato a chiamarlo e hanno sentito suonare il cellulare (da fuori), a quel punto hanno chiesto soccorso al 115. I soccorritori una volta entrati nell’abitazione hanno trovato il cadavere sul divano. Il medico del 118, intervenuto sul posto con i carabinieri, ha confermato che il decesso sarebbe avvenuto per cause naturali. Secondo quanto raccolto dai militari, il sensitivo era andato al pronto soccorso domenica scorsa per un problema glicemico e poi era stato dimesso.

Nato proprio a Collesalvetti il 25 aprile del 1952, Bucinelli aveva iniziato la sua carriera come sensitivo negli anni’80 per poi trasformarsi, nel decennio successivo, anche in un personaggio televisivo. Aveva partecipato a “Buona domenica”, “La sai l’ultima?” e al reality “La fattoria”.

Segui OA Plus su Instagram

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al nostro GRUPPO OA PLUS

Crediti Foto: Instagram

 

 

TAG:
Solange Solange morte

ultimo aggiornamento: 07-01-2021


Il Diodato fortunato: da “Che vita meravigliosa” a “Fino a farci scomparire”, un anno di successi

Vaccino, dosi avanzate date ai parenti dei sanitari. Polemica a Modena