Martedì,269 km a nord di Kabul, capitale dell’Afghanistan, un attacco rivendicato dallo stato islamico ha colpito un gruppo di sminatori appartenenti all’Halo Trust britannico, provocando 10 morti e almeno 16 feriti.

5 o 6 uomini hanno scalato i muri perimetrali, messo fuori uso i generatori, poi hanno radunato tutti i circa 140 dipendenti afghani che stavano riposando. “Erano tutti mascherati. Uno ha chiesto se ci fosse qualche hazara tra noi (una minoranza prevalentemente sciita presa di mira dagli insorti) ma nessuno ha risposto. “Allora uno degli aggressori ha ordinato di uccidere tutti”. L’attacco è durato due ore, fino a mezzanotte.

“I talebani sono entrati nel complesso di un organismo responsabile delle operazioni di sminamento e hanno iniziato a sparare a tutti”, ha detto ai giornalisti il portavoce del ministero degli Interni Tareq Arian.

Segui OA Plus su Instagram

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al nostro GRUPPO OA PLUS

 

TAG:
Afghanistan

ultimo aggiornamento: 10-06-2021


Harry invitato a Palazzo dalla Regina, ma senza Meghan. Riappacificazione tra i due per aver chiamato la secondogenita Lilibeth?

Putin: su vita e morte di Navalny non scelgo io