Da oggi lunedì 24 gennaio 5 Regioni entreranno in zona arancione: accanto alla Valle d’Aosta, cambieranno colore Abruzzo, Friuli Venezia Giulia, Piemonte e Sicilia.

Ecco le regole da seguire nelle zone arancioni: a differenza della zona bianca o gialla, senza Green pass sono consentiti gli spostamenti con mezzo proprio verso altri comuni della stessa regione o di altre regioni “solo per lavoro, necessità, salute o per servizi non sospesi ma non disponibili nel proprio comune”.

Sono consentiti invece anche senza certificato verde gli spostamenti con mezzo proprio da comuni di massimo 5.000 abitanti verso altri comuni entro i 30 km, eccetto il capoluogo di provincia.

Senza Green pass o con il solo pass semplice non è consentito l’accesso ai negozi presenti nei centri commerciali nei giorni festivi e prefestivi (eccetto alimentari, edicole, librerie, farmacie, tabacchi).
La partecipazione a corsi di formazione in presenza non è consentita con il pass semplice, che resta invece valido in zona bianca o gialla. In seguito all’introduzione dell’obbligo di green pass rafforzato, in zona gialla così come in arancione, nei bar, nei ristoranti e nelle altre attività di ristorazione non vi sono più limiti riguardo al numero di persone che possono sedersi allo stesso tavolo, purché sia mantenuto il rispetto delle capienze e delle regole per l’esercizio di queste attività stabilite negli specifici protocolli di settore.

 

 

 

 

Clicca qui per seguire OA PLUS su INSTAGRAM

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al GRUPPO OA PLUS

Crediti Foto: LaPresse

 

 

TAG:
green pass zona arancione

ultimo aggiornamento: 24-01-2022


Delitto di Aosta, dopo 10 anni trovato Dna dell’assassino in gomma da masticare

Vanno in posta a braccetto con il morto per ritirare la sua pensione: scoperti, abbandonano il cadavere e scappano