Terribile incidente di caccia avvenuto domenica a Fossalta di Piave (Venezia)

Domenica scorsa, due cacciatori in zona Fossalta di Piave (Venezia) al confine con Monastier, stavano dando la caccia ad una lepre, quando ad un tratto, uno dei due ha sparato colpendo un uomo col neonato in braccio che era nel giardino della sua abitazione, in via De Gasperi.

I pallini a raggiera hanno colpito l’uomo a naso e zigomo ed il neonato solo di striscio sotto al capezzolo. La moglie accorsa in giardino ha subito spogliato il bimbo che piangeva, per vedere se era stato ferito ed ha allertato immediatamente il 118.

I due cacciatori, che in un primo momento se ne stavano andando senza preoccuparsi delle grida provenienti dalla casa, sono stati identificati. Le ferite miracolosamente sono lievi. I genitori si sono rivolti ad un avvocato.

 Clicca qui per seguire OA PLUS su INSTAGRAM

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al GRUPPO OA PLUS

Crediti Foto: La Presse


Le chat segrete di Alberto Genovese: droga, sesso, e quella preferenza per le giovanissime: “Ho un range 16-20, in Italia è legale. Nel 2018 ho fatto tre sedicenni”

Morti in corsia, assolta l’ex infermiera Daniela Poggiali: “Voglio tornare a fare il mio lavoro”