Alla base del folle gesto l’imminente separazione dei coniugi

Folle dramma a Mesenzana, in provincia di Varese. Andrea Rossin, 44 anni, ha ucciso i suoi 2 figli di 13 e 7 anni nella sua abitazione, poi si è tolto la vita.

A quanto emerge, l’uomo si stava separando dalla moglie, che questa mattina doveva andare a riprendere i bambini dal padre, da cui avevano passato la notte.

E’ stata proprio la donna che, una volta giunta nella villetta, ha fatto l’agghiacciante scoperta dei tre corpi, e subito dopo aver avvisato sanitari e carabinieri di Luino e Varese, è stata colta da un malore ed è stata trasferita al pronto soccorso di Cittiglio.

Tutti e due i figli della donna frequentavano la stessa scuola, a poche centinaia di metri dall’abitazione dove hanno trovato la morte.

Clicca qui per seguire OA PLUS su INSTAGRAM

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al GRUPPO OA PLUS

Foto: archivio LaPresse

TAG:
Andrea Rossin Mesenzana uccide i figli Varese

ultimo aggiornamento: 24-03-2022


Anche in “Ultima Fermata” si parla di “troppia”. Ecco cosa è successo nella prima puntata condotta da Simona Ventura

Napoli, donna bruciata viva dal compagno, la bimba di 5 anni chiede aiuto alla coniquilina: “Ti prego salva la mia mamma!”