A colpi di fucile ha ucciso un cane randagio aSomma Vesuviana, in provincia di Napoli, quello che per tutti ormai era diventato la mascotte dei cittadini che lo avevano chiamato “Willy”.

Protagonista dell’inqualificabile gesto è stato un 70enne che ora dovrà rispondere della denuncia fatta dai vicini di casa che hanno visto la terribile scena senza poter intervenire per fermarlo.

Rintracciato poi di Carabinieri, l’uomo si è giustificato spiegando che l’animale sarebbe stato aggressivo e che avrebbe abbaiato al suo cane, tentando di azzannarlo.

Immediata la reazione della città, affezionatissima al quattro zampe, con fiori e striscioni che sono stati posti sul luogo dell’assassinio.

Segui OA Plus su Instagram

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al nostro GRUPPO OA PLUS

Crediti foto: screenshot youtube

TAG:
cane randagio Somma Vesuviana Willy

ultimo aggiornamento: 15-03-2021


Tappezza il paese con foto hot della ex fidanzatina 13enne, ragazzo di 17 anni finisce in comunità

Il mio ricordo di Raoul Casadei, il più rock di tutti