Orrore a Chiavasso, qualcuno ha sparato alla donna e poi è fuggito

La terribile scoperta è stata fatta ieri pomeriggio verso le 18.00 da un passante, sotto il ponte della ferrovia storica Torino-Milano in stradale Torino in frazione Pratoregio di Chivasso: una donna riversa a terra con del sangue alla testa e la sue bicicletta accanto al corpo.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri della compagnia di Chivasso e del nucleo investigativo del comando provinciale di Torino, oltre alla squadra scientifica per i rilievi. Accanto al corpo sono stati ritrovati tre bossoli. Si tratta di Giuseppina Arena, 52 anni, originaria di Chivasso. Proprio ieri era il compleanno della povera donna, cui l’assassino ha sparato tre colpi alla testa, lasciandola a terra esanime e fuggendo via senza lasciare tracce.

Le indagini sono coordinate dal pm Alessandro Gallo della procura di Ivrea, anche lui accorso sul luogo. La donna abitava proprio a Chivasso, in un alloggio di via Togliatti, una strada che porta all’uscita del paese, verso Castelrosso, distante almeno sei chilometri dal luogo dei fatti.

Clicca qui per seguire OA PLUS su INSTAGRAM

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al GRUPPO OA PLUS

Crediti foto: Shutterstock

TAG:
bicicletta Bossoli Chiavasso compleanno Giuseppina Arena morta sparo Torino

ultimo aggiornamento: 13-10-2022


Kiran Maccali condannato a 4 anni e 5 mesi di reclusione: per l’ex gieffino l’accusa è di violenza sessuale, domestica ed estorsione

“Venite, ho ucciso mia madre”: folle gesto ad Arezzo, figlio uccide la madre e poi chiama i Carabinieri