Arriva dall’ospedale Regina Margherita di Torino la notizia che tutta Italia sperava di sentire: il piccolo Eitan, il bimbo di 5 anni unico sopravvissuto alla strage della funivia dello Stresa-Mottarone dove hanno perso la vita 14 persone, ha cominciato a mangiare e le sue condizioni di salute sono in miglioramento. “Le condizioni di Eitan – hanno spiegato i medici dell’ospedale – sono in significativo miglioramento anche se la prognosi rimane riservata”.

Per la prima volta il piccolo ha potuto assumere alimenti morbidi e leggeri”, hanno fatto sapere dall’ospedale torinese. Eitan rimane comunque in Rianimazione per precauzione. Se non ci saranno complicazioni nei prossimi giorni verrà sciolta la prognosi. Accanto a sé ha sempre la zia Aya e la nonna arrivata da Israele nei giorni scorsi. L’intera famiglia di Eitan, infatti, padre, madre, il fratellino di 2 anni e i nonni, è morta nel tragico incidente.

 

Clicca qui per seguire OA PLUS su INSTAGRAM

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al GRUPPO OA PLUS

Crediti foto: Shutterstock

 

TAG:
Eitan Funivia Mottarone strage Stresa-Mottarone

ultimo aggiornamento: 31-05-2021


Brasile, manifestazione contro Bolsonaro per i vaccini

Decreto Covid e riaperture, cosa cambia da domani 1° giugno: ristoranti, bar, stadi e cerimonie