L’uomo non si era rassegnato alla recente separazione, l’ha attesa sulle scale e uccisa prima di costituirsi

Un altro femminicidio, l’ennesimo.

Questa volta teatro del dramma familiare è il piccolo comune di Agnosine, in Valsabbia, nel bresciano, dove un uomo ha ucciso l’ex moglie non lasciandole scampo sotto una pioggia di coltellate.

La donna, madre di due figli già grandi, ad Agnosine nella nuova casa si era trasferita da un mese dopo la separazione dal marito,

Ma il divorzio della coppia cinquantenne al marito non era andata giù, così l’uomo ha teso un vero e proprio agguato alla ex moglie, raggiungendola sulle scale della palazzina e massacrandola a coltellate senza lasciarle scampo.

Dopo l’omicidio l’uomo si è costituito ai carabinieri.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al nostro GRUPPO OA PLUS

Foto Michele Nucci/LaPresse


Vaccino anti Covid, il Lazio parte con la terza dose

Scuola, c’è già una classe in quarantena causa Covid