Stretta sul giallo di Antonio e Stefano Maiorana, gli imprenditori scomparsi il 3 agosto 2007 dall’Isola delle Femmine, in Sicilia.

Sono stati ritrovati due cadaveri sui fondali della diga Garcia, nel territorio di Contessa Entellina, in provincia di Palermo e i collegamenti sono inevitabili con il caso di padre e figlio (studente universitario), che quel 3 agosto di 14 anni fa si erano allontanati da via del Levriere, ad Isola delle Femmine, dicendo agli operai che sarebbero tornati da lì a poco.

I corpi, affiorati a fine novembre (ma la notizia è stata resa nota solo ora), in un periodo di scarsa piovosità che ha svuotato il lago artificiale, potrebbero appartenere ai due uomini.

Secondo gli investigatori i cadaveri sono rimasti in acqua almeno dieci anni, tanto che non è riconoscibile neanche il sesso, ne’ si può al momento determinare l’età. Accanto ai resti sono stati trovati una corda e un cubo di cemento. Soltanto gli esami genetici possono stabilire se si tratta dei Maiorana ed è quello che stanno cercando di fare gli uomini del Ris dei carabinieri.

L’ex moglie dell’imprenditore, Rosaria Accardo, soltanto un paio di mesi fa si era opposta, ad una nuova richiesta di archiviazione dell’indagine avanzata dalla Procura di Palermo.

Clicca qui per seguire OA PLUS su INSTAGRAM

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al GRUPPO OA PLUS

Crediti Foto: pagina Facebook ‘Chi l’ha visto?’


Nuovo Dpcm, il ministro Speranza conferma la stretta: vietato spostarsi anche in zona gialla, no all’asporto dopo 18, ma via libera alla riapertura dei musei 

USA, eseguita la condanna a morte di Lisa Montgomery: è la prima donna giustiziata in 70 anni