L’episodio orrendo si è verificato a Khyber Pakhtunkhwa, provincia del Pakistan

Un crimine agghiacciante, inumano. Una bimba di 4 anni è stata violentata, strangolata a morte e lasciata in un canale di scolo in un distretto della provincia del Khyber Pakhtunkhwa, in Pakistan.

La piccola era scomparsa da casa, come ha fatto sapere la polizia locale, mercoledì scorso, e il rinvenimento è avvenuto venerdì grazie ad alcuni passanti che, appunto, hanno scorto il corpicino in un canale.

“La bambina è stata abusata e poi strangolata a morte”, hanno confermato fonti mediche secondo cui la piccola sarebbe stata brutalmente torturata. Sul corpo della bambina, infatti, sono state trovate escoriazioni, in particolare su schiena, ginocchia e naso.

Al momento la polizia sta indagando su 400 persone che si trovano in quella zona, compresi i parenti. Lo scorso anno nella sola provincia del Khyber Pakhtunkhwa sono stati registrati oltre 180 casi di abusi su minori, compresi gli omicidi.

Clicca qui per seguire OA PLUS su INSTAGRAM

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al GRUPPO OA PLUS

Foto. LaPresse

TAG:
bambina uccisa bambina violentata Khyber Pakhtunkhwa Pakistan

ultimo aggiornamento: 29-03-2021


Vino: amore di gruppo per la nuova pubblicità di Winelivery (VIDEO)

Suez, riprende il traffico nel canale: la nave cargo “Ever Given” è stata liberata