Abusava della nipote piccolissima e poi inviava le immagini in diretta su una piattaforma per lo streaming online.

E’ questa l’orrenda pratica a cui si dedicava un nonno di 53 anni, arrestato dalla Polizia postale di Milano che nella perquisizione del suo appartamento ha rinvenuto oltre a 20 video che documentavano gli abusi, decine di migliaia di file pedopornografici con altri minori piccolissimi.

La Polizia Postale è riuscita a risalire a lui dopo essersi imbattuti nei mesi scorsi in un video pubblicato in diretta in cui un uomo abusava di una bimba in tenerissima età.

A quel punto sono partite le indagini e il vero e proprio pedinamento digitale che ha fatto emergere con prepotenza la dura realtà: a violentare la piccola era proprio il nonno materno, cui la bimba veniva affidata quando la madre era via.

Clicca qui per seguire OA PLUS su INSTAGRAM

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al GRUPPO OA PLUS

Foto Andrea Butti/LaPresse

TAG:
arrestato milano nonno mostro Pedofilia violenza sessuale

ultimo aggiornamento: 23-12-2020


Vaccino anti Covid, sarà un algoritmo a decidere chi vaccinare

Classifica Radio EARONE Airplay Dance, week 51. Neja nel mucchio e i Meduza alle spalle di David Guetta