L’uomo, 56enne, non dava notizie di sé da metà agosto. All’arrivo dei Vigili del Fuoco, l’orribile scoperta

E’ stato trovato morto in casa, con il corpo dilaniato dai morsi dei suoi cinque cani. Ma a causare il decesso non sarebbero stati i suoi amici a quattro zampe, bensì un malore.

La vicenda è avvenuta nel trevigiano, a Vittorio Veneto, dove un uomo di 56 anni è stato trovato cadavere nella propria abitazione, con il corpo in avanzato stato di decomposizione e rovinato dall’intervento di cinque cani che vivevano con la vittima.

L’uomo abitava da solo e non dava proprie notizie da metà agosto, così i familiari, con i quali i rapporti erano molto rari, hanno avvisato Carabinieri e Vigili del Fuoco che hanno fatto la terribile scoperta.

Dai primi accertamenti sembra che il decesso sia sopraggiunto per cause naturali, e che poi i cinque cani, sfiniti dalla detenzione obbligata e dalla fame, si siano trovati costretti a cibarsi con le carni del proprietario per sopravvivere.

Clicca qui per seguire OA PLUS su INSTAGRAM

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al GRUPPO OA PLUS

Foto Claudio Furlan – LaPresse

TAG:
cani affamati sbranato Vittorio Veneto

ultimo aggiornamento: 03-09-2021


Emergenza Covid, Draghi non ha dubbi: “Obbligo vaccinale appena possibile e terza dose entro settembre”

Hostess picchiata in aereo, la terribile violenza in volo