La conduttrice si era allontanata da tempo dalla TV per dedicarsi alla vita privata

E’ morta Donatella Raffai, prima conduttrice di ‘Chi l’ha Visto?’ e ‘Telefono Giallo’, storico volto della Rai. La conduttrice si è spenta a 78 anni dopo una lunga malattia. Marchigiana di origine, ha vissuto gran parte della sua vita tra Roma e la Costa Azzurra. A darne il triste annuncio proprio il marito, l’ex regista Rai Sergio Maestranzi.

A seguito della sua prolungata assenza dagli schermi televisivi italiani, alcuni siti internet avevano diffuso l’errata notizia della sua prematura morte a causa di un tumore, ipotizzando che la scomparsa sarebbe stata tenuta segreta dai media ufficiali. In realtà questo è quanto accaduto ad un’altra conduttrice di Chi l’ha visto?, Marcella De Palma. Anche la Raffai comunque, si era sottoposta tempo fa ad un intervento chirurgico per un tumore di natura benigna.

La Raffai lascia il marito e due figli gemelli adulti. I funerali si svolgeranno domani a Roma alle ore 12,30 nella chiesa parrocchiale di via Flaminia vecchia (al civico 732). La bara sarà esposta al pubblico in chiesa per mezz’ora prima della funzione.

Clicca qui per seguire OA PLUS su INSTAGRAM

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al GRUPPO OA PLUS

Crediti foto: archivio LaPresse

TAG:
Chi l'ha visto Donatella Raffai morta Rai Telefono Giallo

ultimo aggiornamento: 10-02-2022


Rimini, 14enne accoltella compagno di scuola: “Mi sfotteva e non mi dava mai i like sui social”

Caro bollette, in arrivo fondi fino a 7 miliardi per aiutare le famiglie e le imprese in difficoltà