Samantha Migliore era scampata al tentato omicidio dell’ex compagno che nel 2020 le aveva sparato in testa

E’ morta in casa, dopo un intervento al seno effettuato dalla sua estetista che, una volta visto l’aggravarsi delle condizioni della donna, si è data alla fuga ed è ora ricercata in tutta Italia.

La sconvolgente vicenda è avvenuta a Maranello, nel modenese. Dramma nel dramma, la 35enne Samantha Migliore era sopravvissuta al tentato omicidio dell’ex compagno, che le aveva sparato in testa nel novembre del 2020.

La giovane mamma 35enne ha subito un’infiltrazione al seno, e probabilmente è poi andata in shock anafilattico prima e in arresto cardiaco poi, perdendo la vita. La donna che ha effettuato la puntura, di nazionalità straniera, non è chiaro se sia un’estetista qualificata oppure no, di certo appena visto l’aggravarsi della condizione di Samantha Migliore si è data alla fuga ed è tutt’ora ricercata. A chiamare il 118 è stata la famiglia della vittima, presente in casa al momento del drammatico epilogo.

Sarà l’autopsia a stabilire le esatte cause della morte della giovane, mentre prosegue la caccia alla donna.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al GRUPPO OA PLUS

Foto: archivio LaPresse


Scoprendo l’Italia, i siti archeologici più belli del nostro Paese

LA FABBRICA DEI SOGNI di Chiara Sani. Bill Murray allontanato dal set per comportamento inappropriato