Francesco D’Agostino era scomparso di casa il 18 agosto scorso, ma era uscito in maglia gialla e pantaloni blu

In una cava dismessa in contrada Chiancaro, nei pressi dell’abitato di Massafra (Taranto), è stato fatto un macabro ritrovamento. Si tratta del cadavere di un uomo ormai quasi mummificato.

A fare la scoperta il Soccorso Alpino, con i Carabinieri che, accorsi sul posto, hanno poi recuperato e sequestrato alcuni oggetti (una bicicletta, degli indumenti, un portafogli e un cellulare) appartenenti a Francesco D’Agostino, 59enne conosciuto come Ciccio che era scomparso il 18 agosto scorso, di professione lavavetri.

Mistero nel mistero, l’abbigliamento dell’uomo. Francesco infatti era uscito di casa con maglia gialla e pantaloni blu, ma è stato ritrovato cadavere con addosso abiti femminili.

Immediatamente sono partite le indagini da parte dei militari della Compagnia di Massafra e del Nucleo Investigativo di Taranto per accertare l’identità della vittima e ricostruire la dinamica dell’accaduto.

Su disposizione della Procura, il cadavere verrà sottoposto ad autopsia nei prossimi giorni.

Della scomparsa dell’uomo si era occupata anche la trasmissione Chi l’ha visto.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra PAGINA OA PLUS
Clicca qui per iscriverti al nostro GRUPPO OA PLUS

Crediti Foto: Shutterstock.com


Grave lutto per Sharon Stone: morto il nipote River a soli 11 mesi. Pochi giorni fa aveva pubblicato la foto in ospedale con un accorato appello di preghiera VIDEO

Il Moige boccia Lino Banfi: tolta la frase “Porca pu**ena” dallo spot di Tim Vision. Luca Bizzarri: “Siamo al declino”