La terribile reazione di un padre che non riesce a digerire la relazione della figlia

Non accettava il fidanzato di sua figlia, non riusciva proprio ad approvare quella relazione, al punto di maturare pensieri malvagi, pensieri di eliminazione del problema attraverso l’eliminazione della figlia, la ragazza 19enne, sangue del suo sangue, che aveva visto crescere. E così lo scorso gennaio Nigel Malt, alla guida della sua autovettura, si è recato presso la casa dove la figlia viveva con i due fratellini.

Davanti all’abitazione l’uomo aveva minacciato il fidanzato della ragazza con un piede di porco e lei era intervenuta per difendere il suo amore, ma questo ha avuto effetti devastanti su di lei. Il West Winch nel Norfolk, Inghilterra, quel giorno si è tinto di rosso. L’uomo è salito sull’auto e con una manovra repentina ha schiacciato la giovane figlia, non una, ma ben due volte, lasciandola priva di vita sull’asfalto. Il fidanzato è rimasto impotente dinnanzi a tale furia omicida del padre della ragazza.

L’uomo è stato condannato all’ergastolo con una pena minima di 18 anni.

Clicca qui per seguire OA PLUS su INSTAGRAM

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al GRUPPO OA PLUS

Crediti foto: Shutterstock

TAG:
investita Nigel Malt uccisa

ultimo aggiornamento: 22-09-2022


Divorzio con rissa a Palermo: suocera e nuora si prendono a morsi, il marito si arma con una mazza