E’ morta improvvisamente 48 ore ore dopo aver ricevuto il vaccino anti Covid Pfizer. Si tratta di un’infermiera di 41 anni, Sonia Acevedo, in servizio presso il reparto di pediatria dell’Istituto nazionale di oncologia a Porto, in Portogallo. E’ attesa per oggi l’autopsia per cercare di capire cosa è successo.

Intanto la famiglia della donna non si da’ pace per quanto accaduto: “Mia figlia stava bene – ha dichiarato al quotidiano locale Correio da Manha il padre della 41enne -. Non aveva avuto problemi di salute. Aveva fatto il vaccino ma non aveva avuto alcun sintomo. Non so cosa sia successo. Voglio sapere cosa ha portato alla sua morte”.

L’infermiera aveva ricevuto il vaccino il 30 dicembre scorso senza presentare effetti collaterali, poi il primo gennaio si è verificato improvvisamente il decesso. Poco dopo essere stata vaccinata contro il Coronavirus la donna, che lascia due figli e il marito, aveva condiviso sul proprio profilo Facebook una foto con un post di commento con scritto: “Vaccinata!”. Il Ministero della Salute portoghese è stato informato dell’accaduto.

 

Clicca qui per seguire OA PLUS su INSTAGRAM

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al GRUPPO OA PLUS

Crediti Foto: Facebook

 

 

TAG:
decesso infermiera Portogallo Vaccino anti-Covid

ultimo aggiornamento: 05-01-2021


Nuovo decreto, bagarre sulla scuola ma alla fine il governo ha deciso: le superiori riaprono l’11 gennaio, elementari e medie il 7

Morte Annamaria Sorrentino, colpo di scena: “C’era chi spiava la miss sui social”. I parenti chiedono l’analisi dei cellulari