Chiara trovata morta in piscina da un’altra cliente del centro benessere

Chiara Spigolon, 30anni, aveva ricevuto in regalo dagli amici un coupon per un accesso in un centro benessere a Quarna Superiore, in provincia di Verbania. Doveva soggiornarvi per l’intero weekend, come previsto dal coupon, ma la donna è stata rinvenuta priva di sensi da un’altra ospite della struttura, nel tardo pomeriggio di sabato scorso, nella piscina termale.

Subito sono stati allertati i soccorsi, ma per la trentenne, probabilmente stroncata da un malore, non c’è stato nulla da fare.  Ora si attende la conclusione delle indagini dei carabinieri per capire se sulla salma di Chiara Spigolon il pm disporrà l’autopsia. La donna è annegata in un metro d’acqua, per questo si ipotizza un malore.

Il dramma è avvenuto al centro di yoga e meditazione Mandali di Quarna Sopra, che si affaccia sul lago d’Orta. Secondo alcune testimonianze, risulta che Chiara abbia fatto una sauna subito prima di entrare nella vasca.

Clicca qui per seguire OA PLUS su INSTAGRAM

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al GRUPPO OA PLUS

Crediti foto: LaPresse

 

TAG:
annegata Chiara Spigolon Mandali morta Verbania

ultimo aggiornamento: 11-10-2021


Lodi, si suicida in diretta facebook: “un’altra notte al freddo non la passo”. Tragedia via web, Vittorio muore appeso a un albero

Thailandia, il Paese riapre ai turisti: rimosso il blocco Covid