Resta in carcere il figlio della coppia di coniugi scomparsa lo scorso 4 gennaio a Bolzano, sospettato dell’omicidio dei genitori e di occultamento di cadavere. Intanto, dopo il ritrovamento del corpo della madre, Laura Perselli, sono riprese oggi le ricerche di Peter Neumeir

Il Tribunale del riesame di Bolzano ha respinto la richiesta di scarcerazione avanzata dai legali di Benno Neumair, il figlio di Peter Neumair e Laura Perselli, la coppia di coniugi scomparsa lo scorso 4 gennaio sospettato dell’omicidio dei genitori e di occultamento di cadavere. Il 30enne si trova in custodia cautelare dal 29 gennaio scorso.

Sono riprese intanto questa mattina le ricerche del corpo di Peter Neumair. Un motoscafo dei vigili del fuoco di Bolzano in queste ore sta perlustrando l’Adige. La pioggia di questi giorni ha reso l’acqua del fiume ancora più torbida costringendo a sospendere per un paio di giorni le ricerche. Anche la diga di Mori, a una novantina di chilometri a sud del ponte di Ischia Frizzi, sul quale sono state trovate tracce di sangue compatibile con quello di Peter, viene costantemente monitorata.

In mattinata intanto verrà effettuata l’autopsia sulla salma di Laura Perselli rinvenuta nell’Adige sabato scorso durante le ricerche dei vigli del fuoco. Gli esiti preliminari saranno disponibili probabilmente solo la prossima settimana, ha fatto sapere la Procura di Bolzano.

 

Clicca qui per seguire OA PLUS su INSTAGRAM

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al GRUPPO OA PLUS

Crediti foto: Facebook

TAG:
Adige Benno Neumair Bolzano Laura Perselli omicidio Peter Neumair

ultimo aggiornamento: 11-02-2021


Omicidio Faenza, ecco cos’ha urlato Ilenia prima di morire, spunta identikit dell’assassino

Trovata morta la modella Kasia Lenhardt. Boateng, il suo ex: “Voleva rovinarmi”