E’ giallo a Milano, dove un marocchino 45enne pregiudicato è stato trovato a bordo di un auto con ferite all’addome e al torace, ancora vivo ma in condizioni disperate, ed è morto poco prima di giungere all’ospedale San Carlo.

L’episodio avvolto da un alone di mistero è avvenuto a Cornaredo, nell’hinterland del capoluogo lombardo.

L’uomo aveva litigato con una donna al bar, e per questo si stanno analizzando le immagini delle telecamere di sorveglianza della zona e raccogliendo testimonianze.

I militari sono stati avvertiti da alcuni residenti che avevano sentito dei colpi d’arma da fuoco a poca distanza dall’auto dell’uomo, dove poi il 45enne è stato trovato esanime, con un coltello in mano, impugnato probabilmente per provare a difendersi dall’agguato impari, visto che chi lo ha ucciso lo ha fatto impugnando una pistola.

Le indagini si stanno dirigendo al momento sulla malavita locale.

Clicca qui per seguire OA PLUS su INSTAGRAM

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al GRUPPO OA PLUS

Foto LaPresse/Filippo Rubin


Vicenza, “mi fai una foto?”, ma perde l’equilibrio, cade dal ponte e muore in pieno centro

Nuovo governo, Giorgia Meloni questa mattina alla Camera per illustrare il programma