La sera del 10 dicembre il proprietario di un terreno che si trova tra la superstrada Firenze-Pisa-Livorno e l’esterno del perimetro del carcere di Sollicciano, ha avvisato le autorità locali per il ritrovamento di una valigia nel suo terreno, contenente i resti di un uomo.

Questa mattina, una seconda valigia contenente gli arti inferiori è stata ritrovata durante un sopralluogo dei Carabinieri alla distanza di 70 metri dalla prima valigia.

Si tratta del corpo di un uomo bianco, fatto a pezzi ed in stato di saponificazione. Probabilmente le valige sono state lanciate mesi fa dalla superstrada. L’autopsia cercherà di fare chiarezza sulla morte e di dare un’identità al cadavere.

Clicca qui per seguire OA PLUS su INSTAGRAM

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al GRUPPO OA PLUS

Crediti foto: screenshot da video YouTube

TAG:
cadavere Firenze valige

ultimo aggiornamento: 11-12-2020


Lapo Elkann, minacce di morte dopo un tweet contro i nuovi fascisti

Decifrato messaggio del serial killer Zodiac