Dopo una prima dichiarazione durante l’arresto, l’aggressore di Chiara si è avvalso davanti al gip della facoltà di non rispondere

Chiara Ugolini, 27 anni, trovata morta in casa tre giorni fa sulle colline sul lago di Garda e poi l’arresto di un 38enne, Emanuele Impellizzeri, che stava scontando la ‘messa in prova’ ai servizi sociali che lo obbligava a non uscire la sera e nei giorni festivi una condanna per due rapine. Chiara è stata trovata dal suo compagno per terra in cucina, addosso solo reggiseno e mutandine, una pozza di sangue sotto la testa. All’arrivo dei soccorritori aveva ancora in bocca uno straccio imbevuto di candeggina, tolto dai sanitari durante il tentativo di rianimazione.

Chiara si è difesa, questo è chiarito dai graffi sul volto e sul collo del suo aggressore. La causa della morte sembra essere una emorragia interna dovuta forse ad un colpo violento all’addome o forse quella candeggina le è stata proprio fatta ingurgitare. Al suo arresto, Impellizzeri ha dichiarato: “L’ho vista sul terrazzo e ho perso la testa: non so cosa mi sia scattato, perché sono andato lì… Non ho resistito“, ma davanti alla gip del tribunale di Firenze (dove è stato fermato in sella alla sua moto mentre stava scappando verso sud) per l’interrogatorio di convalida del fermo, si è avvalso della facoltà di non rispondere.

Lo zio di Chiara ha dichiarato che la ragazza sapeva chi era quel vicino, “Conosceva i precedenti e ne aveva paura, non gli dava confidenza, al massimo era un ‘buongiorno’ o ‘buonasera’ se proprio se lo trovava davanti”. Il delitto di Chiara ha sempre più i contorni di un tentato stupro finito male, ma gli inquirenti sono ancora al lavoro per identificare il movente.

Segui OA Plus su Instagram

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al nostro GRUPPO OA PLUS

Crediti Foto: frame da video YouTube

TAG:
aggredita Chiara Ugolini Emanuele Impellizzeri morta uccisa

ultimo aggiornamento: 08-09-2021


Vaccino anti Covid ai bambini di 2 anni: il paese fa da apripista per ripartire con la scuola in sicurezza

Moglie uccisa a coltellate nel giorno dell’udienza di separazione, poi il marito si accoltella ma viene salvato