E’ stata istituita la ‘zona rossa’ nel comune di Palmi, in provincia di Reggio Calabria, ed in particolare nei quartieri di Pietrenere, Tonnara e Scinà.

La disposizione arriva dalla governatrice della regione Jole Santelli, dopo che è stato individuato un focolaio con 8 casi di contagiati dal Covid-19 derivante da 2 positivi rientrati in Calabria da altre regioni.

Nello specifico l’ordinanza emessa dalla governatrice prevede “il divieto di allontanamento“, “limitando al massimo ogni spostamento“.

Nelle zone interessate sono state anche sospese le attività commerciali e produttive, tranne quelle “essenziali”. Una zona rossa a tutti gli effetti, insomma, con tanto di “potenziamento dell’attività di individuazione di eventuali altri soggetti positivi asintomatici” con l’effettuazione di test per “valutare la reale incidenza”.

La zona rossa resterà in vigore fino alle 14 del 26 giugno, poi si valuterà il prolungamento o la sospensione delle rigide disposizioni.

Clicca qui per seguire OA PLUS su INSTAGRAM

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al GRUPPO OA PLUS

Foto Cecilia Fabiano/ LaPresse

TAG:
Calabria Jole Santelli Zona Rossa

ultimo aggiornamento: 22-06-2020


Conte dopo gli Stati Generali: ipotesi riduzione dell’Iva

Ecco il murales di Giuseppe Conte versione salvataggio, apparso su un muro di Livorno