Per i paesi occidentali, oggi è arrivato il monito dell’Oms:”tutti i Paesi in grado di contribuire a un accesso equo ai vaccini, lo facciano”, così ha avvisato il direttore europeo dell’Oms Hans Kluge, a fronte del dato, emesso dall’Organizzazione stessa, che vede soli 10 paesi aver utilizzato il 95% dei vaccini disponibili.

I Paesi più ricchi dovranno fare in modo che tutto il mondo possa vaccinarsi. Kluge non ha nominato i 10 Paesi, ma secondo il sito Our World in Data si tratterebbe di Usa, Cina, Regno Unito, Israele, Emirati Arabi Uniti, Italia, Russia, Germania, Spagna e Canada.

L’Ue già a fine estate aveva votato favorevolmente per il piano Covax, che prevede una distribuzione equa del vaccino anche nelle zone povere del mondo, ma per ora le dosi non bastano. “In qualità di Team Europe, abbiamo contribuito con quasi 800 milioni di euro alla Covax Facility. L’obiettivo è garantire vaccini per i paesi a basso e medio reddito” così aveva annunciato a novembre la presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al nostro GRUPPO OA PLUS

Segui OA Plus su Instagram

Foto LaPresse

TAG:
Europa Oms

ultimo aggiornamento: 14-01-2021


Liraz: “Zan” e il potere delle arti. Un disco per riflettere

Revenge porn, chiesta condanna per la dirigente e per una madre dell’asilo