“Non hanno inciso sulla sicurezza, in 7 casi su 10 mai adoperati”. E’ quanto emerge dai risultati di un sondaggio della Tecnica della Scuola

Banchi a rotelle bocciati

I banchi a rotelle sono stati il simbolo della complicata ripresa scolastica. Criticati e poi accantonati, dopo la prima ondata da Covid sembravano poter rappresentare il giusto mezzo per una corretta ripartenza delle lezioni in presenza. Ora uno studio rivela: le 400mila sedute speciali non hanno inciso sulla didattica e sulla sicurezza. E’ quanto risulta da un sondaggio della “Tecnica della Scuola, al quale hanno partecipato più di mille persone. In 7 casi su 10 pare che le sedute non siano state adoperate affatto. In 1 caso su 10 sono state adoperate nei laboratori scolastici, mentre solo in 2 casi su 10 sono state destinate alla didattica ordinaria.

Solo in minima parte hanno poi prodotto un miglioramento sul fronte delle lezioni e dell’offerta formativa: nel 74% dei casi i docenti hanno dichiarato che la didattica è rimasta la stessa (legata alla lezione frontale). Quanto alle mascherine, messe in dotazione dal ministero dell’Istruzione, 8 addetti ai lavori su 10 hanno confermato di rifiutarle e di utilizzare le proprie.

A rispondere al sondaggio sono stati complessivamente 1.081 lettori, in gran parte insegnanti (78%). In seconda battuta dirigenti scolastici (10%).

Segui OA Plus su Instagram

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al nostro GRUPPO OA PLUS

Crediti Foto: Shutterstock.com

 

 

TAG:
banchi a rotelle scuola coronavirus

ultimo aggiornamento: 18-05-2021


Orrore a Cosenza, la nonna accompagnava le nipotine dall’anziano che le violentava: entrambi in manette. Una delle sorelline ha tentato anche il suicidio

Addio a Franco Battiato, il cantautore del pop dalle meccaniche divine. Il cordoglio sui social dei colleghi