A causa dell’aumento dei contagi registrato oggi sul territorio comunale, con 268 nuovi casi, e dopo i numerosi assembramenti verificatesi lo scorso weekend sul litorale romano, il sindaco di Fiumicino, Esterino Montino, minaccia di chiudere parchi pubblici e spiagge.

“Nel fine settimana si sono verificati diversi casi di assembramenti, nei parchi, sul lungomare e sulle spiagge – afferma il primo cittadino -. Molte anche le persone senza mascherine: una situazione inaccettabile. Questo atteggiamento deve finire perche’ altrimenti saremo costretti a chiudere tutte queste aree. Dobbiamo comportarci in modo compatto e solidale gli uni con gli altri, con responsabilità. Solo cosi’ potremo contrastare questa seconda ondata”.

Il Lazio è attualmente zona “gialla” stando dall’ultimo Dpcm. L’indice Rt (l’indice di trasmissibilità del virus) nella Regione è attualmente a 1,43. Questo prefigura uno Scenario di tipo 3, per usare la terminologia dell’Iss, che si ha quando l’Rt regionale è sistematicamente compreso tra 1,25 e 1,50.

 

Segui OA Plus su Instagram

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al nostro GRUPPO OA PLUS

Crediti foto:

TAG:
contagi Esterino Montino fiumicino parchi Spiagge

ultimo aggiornamento: 10-11-2020


E’ morto di Coronavirus il presidente di Unicef Italia, Francesco Samengo

Strage familiare nel Torinese, restano gravi le condizioni della bambina