Ieri a Kabul si è consumato uno degli attentati più efferati degli ultimi anni per l’Afghanistan. Il dramma è avvenuto nel quartiere di Hazara, precisamente a Dasht-e-Barchi, a ovest della capitale afghana, popolato principalmente da sciiti Hazara. Secondo l’agenzia Reuters informata da fonti della Sicurezza locale il bilancio sarebbe di 50 morti e 150 feriti – alcuni dei quali feriti molto gravemente – mentre quello ufficiale del ministero dell’Interno resta fermo a 30 vittime.

L’attacco

La serie di esplosioni è avvenuta nei pressi di un istituto scolastico femminile, quando, all’orario di uscita delle ragazze, un’autobomba è stata lanciata contro le entrate, seguita da due razzi. Avvicinandosi la festa di Eid al-Fitr, che segnerà la fine del mese del Ramadan la prossima settimana inoltre molte persone erano uscite per fare acquisti. Il governo ha subito puntato il dito contro i talebani, i quali hanno negato ogni appartenenza all’attacco, e per tutta risposta hanno sbeffeggiato il governo dichiarando che avrebbe dovuto  “salvaguardare e prendersi cura dei centri e delle istituzioni educative”.

La situazione

L’esplosione è avvenuta in un momento cruciale per il paese: gli Stati Uniti stanno infatti spostando le ultime 2.500 truppe rimaste in suolo afghano. In un paese come l’Afghanistan, che è a maggioranza sunnita, essere sciiti Hazara significa rischiare la vita (gli estremisti sunniti definiscono eretici gli Hazara). I parenti delle vittime dell’attacco di sabato oggi hanno iniziato a seppellire i corpi su una collina, dove si erige un cimitero conosciuto come “cimitero dei martiri”, dove vengono seppellite le vittime per fede.

La missione Ue in Afghanistan e la Missione di assistenza delle Nazioni Unite nel Paese hanno speso parole di sdegno e rammarico,  gli Usa hanno condannato il gesto.

Clicca qui per seguire OA PLUS su INSTAGRAM

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al GRUPPO OA PLUS

 

TAG:
kabul

ultimo aggiornamento: 10-05-2021


Orrore a Milano, violenta 12enne nel terrazzo del condominio e la minaccia di morte per non rivelare lo stupro: peruviano in manette

Bimbo caduto dalle scale a scuola: condannata a un anno di carcere la maestra, 2 anni per la bidella