Con i nuovi treni ad alta velocità, in poche ore, è possibile raggiungere la Capitale francese partendo dalle nostre città

Parigi e l’alta velocità

Il terrorismo prima, il Covid poi. Negli ultimi anni, Parigi ha assistito a un forte calo di turisti ma le cose, ora, sembrano stiano tornando alla normalità. Merito, in parte, delle minori restrizioni. Un incentivo importante, per gli italiani, l’ha invece sicuramente fornito l’introduzione dei nuovi treni ad alta velocità che, in poche ore, collegano le nostre città con la Capitale francese. Il primo Frecciarossa è partito lo scorso 18 dicembre, facendo registrare il sold out (anche per le tariffe lancio a partire da 29€). Da allora, due treni collegano (ogni giorno) la stazione di Milano Centrale con la “Gare de Lyon”. Fermate a Torino e a Lione. In 6 ore e mezza si arriva nella “ville lumière”.

Secondo i dati di Trainline, le prenotazioni per la nuova tratta Milano-Parigi registrati sulla piattaforma sono triplicate dal lancio di Trenitalia, con un picco di +216%. Da quando è partito il treno italiano, anche quello francese “grande vitesse” TGV ha rilanciato i collegamenti con molte offerte low cost. Visto il grande successo, entro giugno Trenitalia intende aggiungere altre corse.

Crediti Foto: Shutterstock.com

Clicca qui per seguire OA PLUS su INSTAGRAM

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS

TAG:
frecciarossa Parigi

ultimo aggiornamento: 18-02-2022


Costa Crociere, dopo il Covid riparte tutta la flotta

Italo, raddoppiati i posti sui treni per viaggiare con l’amico a quattro zampe