Il lancio, avvenuto nell’anniversario dell’allunaggio, segue quello effettuato da Richard Branson, presidente di Virgin Galactic

Blue Origin, missione compiuta

Un atterraggio perfetto. La capsula del razzo “New Shepard” ha completato la missione prevista. Jeff Bezos, fondatore di Amazon, è riuscito nell’intento di effettuare il suo primo viaggio suborbitale con equipaggio. L’impresa segue quella del magnate britannico, Richard Branson, nel nuovo capitolo dei viaggi nello spazio. Un volo, durato circa 10 minuti, all’interno del quale i passeggeri hanno potuto sperimentare la sensazione di “assenza di gravità”.

Il miliardario inventore dell’e-commerce più famoso del Pianeta, è decollato dal deserto del Texas a bordo del veicolo della sua compagnia “Blue Origin“, per superare la linea di confine dell’atmosfera terrestre.

Anniversario dell’allunaggio

Nell’anniversario della conquista della Luna, da parte di “Apollo 11”, Bezos, suo fratello Mark, l’aviatrice 82enne Wally Funk e il 18enne Olivier Daemen (rispettivamente il più anziano e il più giovane astronauta della storia) hanno intrapreso la loro speciale avventura. Con qualche minuto di ritardo sulla tabella di marcia, infatti, il team si è lanciato nello spazio viaggiando in una capsula con le finestre più grandi che siano mai state montate su una navicella spaziale. Missione che, siamo certi, avvicinerà sempre più il settore del turismo al futuro, rendendo la fantascienza qualcosa di molto simile alla realtà.

Segui OA Plus su Instagram

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al nostro GRUPPO OA PLUS

Crediti Foto: IG Blue Origin

 

 

TAG:
Blue Origin Jeff Bezos New Shepard Viaggi spazio

ultimo aggiornamento: 20-07-2021


Estate 2021, le vacanze italiane on the road. Tour della Liguria

Estate 2021, le vacanze italiane on the road. 5 cose da fare a Firenze