Dalla maratona per la Giornata Europea della Musica con il soprano Anna Caterina Antonacci al giovane violinista Giovanni Andrea Zanon, dal jazz firmato Blue Note allo swing di Count Basie, passando per la voce elegante di Tosca e quella lirica di Eleonora Buratto ospiti di Massimo Bernadini: ecco la guida radio-tv con gli appuntamenti musicali più interessanti in programma da domenica 21 a sabato 27 giugno.

I programmi musicali della settimana offerti dai principali canali televisivi

Domenica 21 giugno

 

  • Dalle 6.00: Maratona per la Giornata Europea della Musica, Canali Rai

La Rai dedicherà alla Giornata Europea della Musica, una programmazione di ventiquattro ore: un giro completo d’orologio, tra i canali principali, Rai5, ma anche RaiMovie, RaiYoyo e la piattaforma Raiplay. Ecco alcuni appuntamenti: alle 6,50 la “Cavalleria rusticana” di Mascagni andata in scena nel 2019 ai Sassi di Matera, alle 10, la “Tosca” di Puccini registrata nel 2000 all’Opera di Roma, con la regia di Zeffirelli, la direzione di Placido Domingo e Luciano Pavarotti nel ruolo di Cavaradossi, alle 11.30 su Rai3 spazio alla musica anche all’interno di TGR RegioneEuropa, mentre, di nuovo su Rai5, la maratona continuerà alle 12.00 con il “Requiem” di Verdi dal Duomo di Orvieto, alle 13.25 una puntata speciale di “Save the date”, con la partecipazione di Paolo Fresu, alle 14.00 l’opera di Marco Tutino “La Ciociara“, tratta dal capolavoro di Alberto Moravia, andata in scena al Lirico di Cagliari nel 2017 con la regia di Francesca Zambello, a seguire, il “Don Giovanni” di Mozart diretto da Riccardo Muti e firmato da Giorgio Strehler, andato in scena alla Scala nel 1987. In una giornata dedicata alla musica non poteva mancare una novità a tema anche per i telespettatori più piccoli: alle 16.25, infatti, andranno in onda su Rai Yoyo i primi cinque episodi di “One Love”, serie animata creata da Andrea Zingoni per i bambini di età prescolare su musica, colori e ambiente, mentre alle 16.50 sarà la volta di “Pipì Pupù e Rosmarina – Il flauto magico” di Enzo d’Alò, con la voce narrante di Giancarlo Giannini, uno speciale animato sull’opera di Mozart con i personaggi della popolare serie tv di Rai Yoyo, scritta da Enzo d’Alò insieme a Vincenzo Cerami. Anche RaiMovie modificherà il proprio palinsesto per la Giornata Europea della Musica con, alle 17.35, “L’ottava nota – Boychoir” film di François Girard con Dustin Hoffman. Tornando a Rai5, in prima serata, alle 21.15, andrà invece in onda un concerto dell’Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai registrato nel 2019 con il grande soprano Anna Caterina Antonacci. Su RaiPlay sarà disponibile una fascia “evento” titolata “21 Giugno – Festa Europea della Musica” che avrà tra i contenuti più significativi: “Che Storia è la musica”, per omaggiare Ezio Bosso e “Io faccio ‘o show” il concerto di Renzo Arbore & his Swing Maniacs insieme a Gabriele Coen, con il meglio del repertorio swing italiano e internazionale.

Lunedì 22 giugno

 

  • ore 21.15: Nessun dorma, Rai5

Due grandi voci femminili conosciute in tutto il mondo sono le ospiti di Massimo Bernardini nell’appuntamento speciale di “Nessun Dorma”. Da un lato Tosca, un’artista che ha collaborato con i più importanti nomi della musica italiana, da Renzo Arbore a Lucio Dalla, e dall’altro, Eleonora Buratto, soprano tra i più affermati del panorama internazionale, abituata a frequentare la Scala di Milano, il Metropolitan di New York, il Festival di Salisburgo, il Teatro Real di Madrid, l’Opera di Barcellona, di Amsterdam, Zurigo, Salisburgo, Tokyo. Eleonora Buratto apre la puntata con una celebre aria de “La Bohème” di Giacomo Puccini, per poi eseguire “Come in quest’ora bruna” dal primo atto del “Simon Boccanegra” di Giuseppe Verdi. Tosca invece regala due live molto intensi: il brano sanremese “Ho amato tutto”, accompagnata al piano dal maestro Danilo Rea con le sue preziose improvvisazioni e “Giuramento”, adattamento di un classico brasiliano eseguito con chitarra e violoncello.

Martedì 23 giugno

 

  • ore 22.45: The Blue Note story, Rai5

Molti anni prima che Martin Luther King scendesse in campo per i diritti civili degli afroamericani negli anni Cinquanta, due giovani emigrati berlinesi – Alfred Lion e Francis Wolff – fondavano una piattaforma basata su uno scambio autenticamente paritario tra produttori e musicisti neri. Nasceva così a New York nel 1939 la leggendaria etichetta discografica Blue Note, che ha contribuito in maniera determinante alla diffusione del jazz americano e alla creazione di un sound inconfondibile, il cosiddetto Blue Note sound. In un’epoca in cui i musicisti afroamericani venivano ostracizzati dall’industria musicale, alla Blue Note Records venivano trattati con rispetto e ammirazione. Il documentario “It Must Schwing! prodotto da Wim Wenders, è la commovente storia di questi due amici legati da un amore sconfinato per il jazz e una fede incrollabile nell’uguaglianza di tutti gli uomini.

Mercoledì 24 giugno

 

  • ore 21.15: Count Basie – il re dello swing, SkyArte

La biografia, raccontata con le stesse parole di Basie, che ci mostra per la prima volta le passioni e le ambizioni private che hanno ispirato il famoso leader e pianista. 

Giovedì 25 giugno

 

  • ore 21.00: Giovanni Andrea Zanon, ClassicaHD

Ritratto inedito del prodigioso violinista Giovanni Andrea Zanon: dai primi importanti concerti tenuti a Verona al palcoscenico dell’Auditorium di Milano. Una vita dedicata alla musica fin dalla piu’ tenera età. 

Venerdì 26 giugno

 

  • ore 18.00: Fuenteovejuna, ClassicaHD

Ispirato alla commedia omonima di Lope de Vega, “Fuenteovejuna” è l’ultimo lavoro coreografato da Antonio Gades. In scena sul palco del Teatro Real di Madrid la Compagnia di danza Antonio Gades, esponente di rilievo del flamenco.

Gli ospiti musicali della settimana

Segnaliamo di seguito i cantanti e i musicisti che saranno ospiti in varie trasmissioni, anche non strettamente musicali.

https://www.instagram.com/tv/B_23rW7n-V2/?utm_source=ig_web_copy_link

Clicca qui per mettere “Mi piace” al BLOG HIT NON HIT

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS
Clicca qui per iscriverti al GRUPPO OA PLUS


PUNTI LUCE di Chiara Sani Lo sapevate che CAPITAN AMERICA soffriva d’ansia?

Celeste lancia “I can see the change”, brano dal forte senso introspettivo – VIDEO, TESTO E TRADUZIONE