Le ricerche effettuate nel 2019 avevano riportato alla luce nella Regio V degli scavi – al di fuori del Grande Progetto Pompei – erano emersi parte del bancone, assieme al dipinto di una nereide che cavalca un ippocampo, l’impronta lasciata nella cenere dell’eruzione dal grande portone e un balcone del piano superiore.

I lavori effettuati nelle scorse settimane hanno però riportato alla luce l’intero spazio della locanda, con il bancone a L su cui sono rimasti intatti i vasi con i pasti disponibili (tra cui un antenato di paella con carne e pesce assieme) e le numerose decorazioni estremamente realistiche.

Una di queste doveva raffigurare proprio lo spazio della locanda nei giorni di lavoro: le anatre germane appese, il bancone, le pietanze. Sulla cornice di un dipinto che raffigura un cane, qualche mascalzone aveva inciso un insulto a un omosessuale: “Nicia cinaede cacator”.

LaPresse

Il Direttore Generale dei Musei dello Stato, Massimo Osanna, ha elogiato la scoperta, la quale “restituisce un’incredibile fotografia del giorno dell’eruzione” e apre la strada a nuovi studi sulla vita e sugli usi dei pompeiani. “Sarà un dono di Pasqua per i visitatori”.

Infatti, come precisato dallo stesso Osanna, non è il primo Thermopolium scoperto a Pompei, ce ne sono già 80 in tutti gli scavi, ma questo ha l’incredibile peculiarità di decorazioni estremamente raffinate e conservate, così come i pasti rimasti nei vasi per quasi 2000 anni.

LaPresse

Ancora più incredibili sono i corpi di due uomini e di un cagnolino trovati durante lo scavo. Un uomo, morto attorno ai cinquant’anni, era steso su una branda nel retro e probabilmente è stato ucciso dal crollo del solaio. le ceneri del secondo sono invece state trovate in un vaso, fatta eccezione per un piede. l’occultamento potrebbe risalire a certi tombaroli “forse addirittura del XVII secolo”, che avevano scavato un cunicolo proprio in quello spazio. Ma la posizione del piede suggerisce che potesse essere un fuggiasco che ha provato a trovare asilo dall’eruzione nella locanda, con scarsi risultati.

Segui OA Plus su Instagram

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al nostro GRUPPO OA PLUS

Foto: LaPresse
TAG:
Pompei ritrovamento

ultimo aggiornamento: 26-12-2020


Coronavirus, bollettino del 26 dicembre

Giorgia Palmas positiva al Covid-19