Gino Strada è morto all’età di 73 anni. Il medico milanese, fondatore di Emergency, ha speso la sua vita in prima linea nelle zone belliche di tutto il Mondo per prestare soccorso sanitario alle popolazioni vittime di violenze di guerra. Di recente il nome di Gino Strada era stato proposto per ricoprire il ruolo di commissario alla Sanità in Calabria. Da tempo soffriva di problemi cardiaci, oggi il decesso improvviso.

Unanime il cordoglio per la scomparsa di una figura carismatica ma, soprattutto, di un esempio di grande umanità e amore verso i più bisognosi. Dalla politica al mondo del volontariato, passando per i tanti amici che Gino Strada si era fatto anche fra sportivi, personaggi dello spettacolo, della musica e della cultura. Nel corso della sua lunga carriera, ha operato in 18 Paesi del Mondo, offrendo dovunque assistenza sanitaria gratuita.

Voce critica e libera, da sempre contro la guerra in ogni sua forma, non ha mai risparmiato attacchi ai vari governi italiani, denunciando i mali della sanità ma anche gli interessi che si celano dietro le guerre, che avvantaggiano pochi a scapito di tantissime vittime innocenti.

Segui OA Plus Viaggi su Instagram 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al nostro GRUPPO OA PLUS

Crediti Foto:  LaPresse

TAG:
Emergency Gino Strada

ultimo aggiornamento: 13-08-2021


Friends The Reunion, è nato l’amore tra Jennifer Aniston e David Schwimmer? La risposta è arrivata direttamente da Elle UK

“L’ho ammazzata!”, queste le parole di Stefanini ai carabinieri indicando Silvia dentro l’auto in un mare di sangue