I dati auditel parlavano chiaro già da tempo, da quando infatti, i numeri del lunedì superavano a stento il 12% e nonostante Barbara D’Urso parlasse sempre di grandi e fantomatici successi.

Ed è proprio il sito Dagospia a lanciare la bomba che non lascerebbe spazio ad equivoci: Live-Non è la D’Urso chiude anticipatamente i battenti. Alla base della decisione ci sarebbero però motivazioni logistiche ed economiche.

Infatti, non solo quello studio dovrà lasciare il posto alla nuova edizione di Scherzi a Parte, ma anche l’ipotesi di traslocare in un’altra location non sarebbe stata considerata in quanto troppo esosa.

Chiude così uno dei programmi domenicali di intrattenimento che faceva anche da collante al Grande Fratello di Signorini i cui concorrenti continuavano nel salotto di Barbara il racconto delle misfatte iniziate all’interno della casa.

Al posto di Live-Non è la D’Urso, Mediaset, ha già programmato di mandare in onda le nuove puntate di Avanti Un Altro di Paolo Bonolis e Luca Laurenti che passa così da preserale a prima serata.


Alessandra Maiorino contro l’omofobia di Fabio Tuiach: “”Chi incita all’odio non può essere nelle istituzioni”

SANREMO BATTLE. Sfida 4: al voto social Bertè, Spagna, Dolcenera, Diodato, Elodie, Mietta, Milva, Modugno, Endrigo, Ayane, Vergnaghi e Rino Gaetano