Oramai è guerra aperta tra Luciana Littizzetto e Wanda Nara. Nessuna delle due ci sta a non avere l’ultima parola, ma la sensazione è che in questa situazione il punto lo metterà esclusivamente un giudice in tribunale.

Tutto è nato quando, la comica torinese, si è lasciata andare ad una battuta dopo che la moglie di Icardi ha pubblicato una foto a cavallo nuda: Quando si dice cavalcare a pelo, tra i due quello più vestito è il cavallo. Mi chiedo come è stata issata su: l’hanno messa su a peso, e poi lei si sta tenendo con la sola forza delle unghie e credo della Jolanda prensile. Spiegami dove è finito il pomello della sella, secondo me si arpiona in questo modo”.

Apriti cielo e giù con le polemiche sul web. La Littizzetto è stata bombardata da pesanti accuse di sessismo, ma anche di commenti a sua difesa che non hanno visto il problema nelle parole se non una sana “satira”. A quel punto, Wanda Nara, non gradendo la provocazione della comica e attrice torinese a Che tempo che fa, non è rimasta in silenzio e ha dichiarato tramite una storia Instagram che avrebbe agito per vie legali:

Perché le prevaricazioni e le violenze non è che vengano solo dai maschi. Al contrario. Perché la violenza e la volgarità non hanno s***o. Sono e restano violenza e volgarità. Per inciso. Nel 2020 troviamo ancora donne del genere. Ovviamente dovrà risponderne giudizialmente”.

La Littizzetto non si è fatta passare la mosca sotto il naso e ieri sera ed è andata giù con la contro replica con un vero e proprio monologo come solo lei sa fare:

Il sessismo è un’altra cosa. Il sessismo è l’odio nei confronti delle donne, pensare che le donne siano inferiori rispetto agli uomini…il sessismo è non solo impedire di farsi una foto nuda su un cavallo, ma impedirle anche solo di parlareC’è la libertà sia di pubblicare la foto come ti pare, sia di parlarne come ti pare. Ad ogni azione una reazione, punto. E’ solo un fenomeno della fisica, in questo caso del fisico. 

Per poi finire sottolineando quanto, in un momento come questo, ridere di noi ed in generale, non possa che fare bene allo spirito:

Ridere è una salvezza. E’ una delle poche cose che in questi tempi così duri ci ha salvato.”

Ci sarà ancora una risposta della Icardi o la polemica si placherà in tribunale? 

 

 

Segui OA PLUS su INSTAGRAM

Metti “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS

Iscriviti al GRUPPO OA PLUS

 

Crediti Foto: pchiaradia/twitter


Nigeria: terroristi in un istituto scolastico: almeno 400 gli studenti mancanti

Buon compleanno Capossela! Un playlist per i suoi 55 anni