Fabrizio Corona non smette mai di stupire. Questa volta, però, non c’è nessun processo o atto contro la giustizia che lo riguarda, bensì il fatto che starebbe per sposarsi. Ebbene sì, sembra proprio che Corona sarebbe in odor di fiori d’arancio e che sarebbero già pronte le partecipazioni grazie a cui l’ex paparazzo potrà dire di sì alla sua amata nel giro di 6 mesi.

Secondo il sito Dagospia la futura sposa sarebbe una donna con cui starebbe assieme di nascosto già da tempo: Pasqualina Del Grosso, imprenditrice 47enne che Fabrizio ha conosciuto tramite un chirurgo amico di Lele Mora.

Corona pronto a sposarsi? Ci sarebbero già le partecipazioni

La donna, nata ad Avellino, pare abbia incontrato Corona per la seconda volta nella comunità di Don Mazzi e ora gestisce un’agenzia specializzata nell’organizzazione di eventi e comunicazione con sedi a Verona, Milano e Montecarlo.

E se da parte dell’ex della Moric non arriva nessuna conferma, ci pensa lei, attraverso Instagram, a dare conferma che questa non sia una delle solite trovate di Corona.

Nel giorno del compleanno di lui, la Del Grosso aveva pubblicato sul profilo social della sua azienda una foto di Corona accompagnata dagli hashtag #amoremio #sonoconte, e in un altro addirittura mostra una lettera F tatuata sul polso accompagnata da una dedica romantica.

Corona pronto a sposarsi? Ci sarebbero già le partecipazioni

E non basta: Nina Moric, proprio pochi giorni prima, aveva spoilerato con una serie di storie social in un secondo momento rimosse, le nozze già avvenute tra Corona e una cinquantenne, salvo poi ammettere anche che il papà di Carlos abbia anche una storia parallela con Mariana Rodriguez.

 

 

Clicca qui per seguire OA PLUS su INSTAGRAM

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al GRUPPO OA PLUS

 

Crediti Foto: fabriziocoronareal/instagram


Classifica Radio EARONE Airplay Dance, week 48. Doppietta per Topic. Dotan sul podio

Coronavirus, l’Inghilterra ha dato l’ok al vaccino Pfizer: al via dalla prossima settimana la campagna di vaccinazione