Angelina Jolie torna nelle vesti della signora del male con “Maleficent” indossando corna , zigomi pronunciati e riappropriandosi dei poteri occulti della magia. Anche se la signora del male è pressoché immortale, ci pensa la  “bestiolina”  (come usa chiamarla la signora del male) a ricordarle che gli anni passano per tutti, dall’ultima volta che l’abbiamo vista è cresciuta e ora ha voglia di sposarsi.

Aurora (Elle Fanning) è una ragazza che dice quello che pensa ed è determinata a sposare il suo principe, Phillip (Harris Dickinson) contro il volere della vendicativa madre di lui (Michelle Pfeiffer).

https://www.instagram.com/p/B4FEdo4HDaL/?utm_source=ig_web_copy_link

RECENSIONI

 

Purtroppo però le recensioni su questo ultimo lavoro cinematografico (uscito il 17 Ottobre 2019) non sono delle migliori: è una sceneggiatura che non regge, si sgonfia e spesso è priva di senso narrativo, ma la cosa più grave forse è che lo si paragona ad un  copia e incolla della storia di Frozen. I più severi nel recensire questo film dicono che la sensazione che si potrebbe provare nello stare seduto a guardare Maleficent è quella di essere stati sepolti vivi per due ore, ma se il bello e il brutto sono soggettivi allora non fermiamoci ai pregiudizi.

https://www.instagram.com/p/B4LDlIHHP60/?utm_source=ig_web_copy_link

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra PAGINA OA PLUS
Clicca qui per iscriverti al nostro GRUPPO OA PLUS

 

 

 


OA PLUS, ITALIAN CHART (week 4 / 2019). Achille Lauro si ispira agli anni ‘90 e raggiunge la vetta. New entry in Top 10 Aiello, Gio Evan e La Municipàl

Viaggi, cacciatori di tesori. “Flor de la Mar”, un bottino inestimabile sepolto nelle profondità oceaniche