Giugno è il mese del Pride, il mese in cui le perone LGBT+ rivendicano con orgoglio ciò che sono. Inoltre in questo mese si ricordano anche i moti di Stonewall, che hanno liberato il movimento omosessuale in Occidente e dato vita ai Pride.

Quale miglior modo per celebrare l’attivismo LGBT+, se non attraverso un concorso fotografico?

Ce hanno pensato MTV e All Out, associazione internazionale che si occupa di diritti LGBTI+, che insieme hanno lanciato gli All Out Photo Awards 2021.

I due enti, da sempre a sostegno della comunità LGBTI+, invitano “fotografi di tutto il mondo a condividere foto che mostrano come le persone LGBT+, le loro comunità e i loro alleati stanno resistendo alle aggressioni e alle discriminazioni, sostenendosi a vicenda in questi tempi difficili e superando insieme le difficoltà”.

Le persone LGBT+, in molti paesi del mondo, continuano a essere colpite in maniera sproporzionata dalle conseguenze del COVID-19. Per questo motivo, correlato anche all’omobitransfoia, il tema di quest’anno è “Insieme: Resistere, Sostenere, Guarire”.

UN CONCORSO FOTOGRAFICO PER CELEBRARE L’ATTIVISMO LGBT+

La campagna è stata lanciata il 17 maggio per ricordare la Giornata Mondiale contro l’omotransfobia. Una giuria internazionale di fotografi queer e attivisti LGBT+, tra cui l’italiano Maurizio Fiorino, lavorerà per selezionare i vincitori e i finalisti. Il premio per chi vince è di $ 1000.

Per poter partecipare, basta iscrivervi qui entro l’11 giugno: https://campaigns.allout.org/it/photo-award

I vincitori verranno annunciati il 28 giugno, anniversario dei moti di Stonewall.

Oltre alla pandemia, nel 2020 e nel 2021 si sono verificati molti episodi di omobitransfobia: “Le persone LGBT+ continuano a subire aggressioni, in Polonia si moltiplicano le “zone libere da LGBT”, scrive All Out sul sito del concorso. “Altre persone LGBT+ innocenti vengono arrestate e maltrattate in paesi come la Russia, il Camerun e la Tunisia, e molte subiscono crimini di odio e si vedono negare diritti umani fondamentali”.

Yuri Guaiana, Responsabile delle campagne senior, ha dichiarato: “L’obiettivo di questi concorso è fornire uno sguardo commovente, a volte doloroso, ma anche pieno di speranza, su come la comunità LGBT+ ha superato questa tempesta senza precedenti.

Pensiamo che raccontarvi di questo progetto sia un ottimo modo per celebrare il nostro sostegno alla comunità globale LGBT+ in questa stagione di Pride.

 

Voir cette publication sur Instagram

 

Une publication partagée par All Out (@weareallout)

crediti foto: All Out

Segui OA PLUS su INSTAGRAM

Metti “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS

Iscriviti al GRUPPO OA PLUS

TAG:
diritti lgbtq Fotografia Gay Pride LGBT mtv

ultimo aggiornamento: 01-06-2021


Tragedia al luna park: castello gonfiabile esplode e in volo si schianta sui binari, due bambine di 3 e 5 anni lottano tra la vita e la morte

Mei, Rubrica. MUSICA IN GIALLO. “I palchi stanno diventando come il bagno dei maschi: che una donna entri fa strano”