Ecco la nuova rubrica 80PARADE Cosa resterà degli anni 80? con 5 brani tratti dalle classifiche settimanali e annuali italiane degli anni ‘80.

Un’occasione imperdibile per riscoprire canzoni e artisti che hanno segnato un’epoca che sta vivendo un momento speciale di rivalutazione.

 Questa settimana il ritmo solare di Sergio Caputo, una delle prime hit di Janet Jackson, una cover riletta dai The Ramones, un’enigmatica Patty Pravo e la creatività geniale di Peter Gabriel.

Il Garibaldi innamorato – Sergio Caputo [#38, 1987]

“Il Garibaldi innamorato” è un brano scritto e interpretato da Sergio Caputo, con cui ha partecipato al Festival di Sanremo del 1987, poi inserito nell’album Ne approfitto per fare un po’ di musica” dello stesso anno. I riferimenti storici, amplificati dal ritmo di beguine, richiamano il periodo sudamericano di Garibaldi.

Miss you much – Janet Jackson [#31,1989]

Janet Jackson dopo i primi successi agli inizi degli anni ’80 ritorna nel 1989 con il singolo “Miss you much” primo estratto dall’album “Rhythm Nation 1814″. La canzone, scritta e prodotta dal duo Jimmy Jam & Terry Lewis, diventa uno dei singoli di maggior successo della Jackson, soprattutto negli Usa, ma arriva anche in Europa e sarà solo un’anticipazione del futuro trionfo mondiale della cantante.

Baby, I love you – The Ramones [#10, 1980]

Baby, I love you” è un brano musicale del 1963, scritto da Jeff Barry, Ellie Greenwich e Phil Spector, per il gruppo femminile statunitense The Ronettes, che lo ha pubblicato come singolo con la cantante Cher ai cori. I The Ramones ne creano una loro personalissima versione per l’album “End of the Century” del 1980 prodotto proprio da Phil Spector, uno degli autori del brano nonché produttore di alcuni album dei Beatles.

Per una bambola – Patty Pravo [#17, 1984]

Maurizio Monti scrive per la mitica Patty Pravo l’enigmatica “Per una bambola” che la cantante veneziana presenta al Festival di Sanremo del 1984 vincendo il Premio della Critica. Il brano, inserito nell’album “Occulte persuasioni”, rappresenta la rinascita artistica della cantante dopo qualche anno di assenza dalle scene.

Shock the monkey – Peter Gabriel [#3, 1983]

Peter Gabriel (ex Genesis) trionfa tra il 1982 e il 1983 con la hit “Shock the monkey“, secondo estratto dal quarto album (“Peter Gabriel”) che affronta le tematiche dell’elettroshock e degli istinti animali. Il trionfo nella classifica italiana è dovuto anche all’iconica performance al Festival di Sanremo del 1983 in cui il cantante si gettò con una corda sul pubblico.

Artisti che hanno segnato la storia del pop italiano e internazionale con brani leggendari e cult da riassaporare per capire meglio il mondo musicale odierno. Buon ascolto!

Clicca qui per mettere “Mi piace” al BLOG HIT NON HIT

Segui OA PLUS su INSTAGRAM

Metti “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al GRUPPO OA PLUS


Il discorso di Fedez al 1 maggio e la nostra distanza con gli USA

Rubrica, TALENTONE. Nicolò Carnesi, Gaia Gentile, I Plebei, Ridillo feat. Fitness Forever, Atomi