“Allez Allez” e “Gorger” di Antonio Toni, cantautore e giudice del contest Vorrei cantarti fra cent’anni. La recensione dei due singoli.

ALLEZ ALLEZ + GORGER | LA RECENSIONE

Senza dubbio un periodo d’oro è questo per il carismatico cantautore del riminese Antonio Toni, giovane insegnante di inglese con la passione per la musica che, dopo aver collaborato alla scrittura del grande successo di Max Gazzè “La vita com’è”, prodotto un pezzo della cantante italo marocchina Bouchra e partecipato alle selezioni di X Factor nel 2009, arrivando ad un passo dai live, si fa conoscere e fortemente apprezzare nel game show musicale All Together Now, condotto da Michelle Hunziker e J-Ax, per la sua camaleontica personalità e per la sua voce di certo non convenzionale. Rimanda infatti ad un mix tra il talentuoso musicista belga Stromae e il maestro del folk latinoamericano Manu Chao il nostrano Toni, col suo simil afrobeat ravvisabile nei suoi due ottimi inediti “Allez Allez” e “Gorger”, entrambi autoprodotti. Il primo è in lingua francese perché, come dichiarato dallo stesso autore, è la lingua che in parte lo rappresenta in quanto lingua di sua madre, nata in Francia, ma anche e soprattutto perché è un canale comunicativo internazionale, duttile, libero, che si adatta ai più disparati generi e sound.

È impresa ardua infatti incastonare Antonio Toni in una categoria musicale ben definita finanche inutile operazione, poiché la libertà espressiva fuori da qualsiasi canone è proprio il quid che più fa apprezzare questo pezzo fuori dai cliché e che proprio di essi racconta quando corredato di un notevole videoclip dove, con ironia, il francese canzona l’italiano e i suoi luoghi comuni. Straconvince anche il melting pot linguistico e musicale della più recente “Gorger”, un titolo che, come dichiarato da Toni, oltre alla traduzione letterale di “ghiotto”, rimanda ad una parola nomade riferito ad una persona che non lo è. Sulle contraddizioni e anche qui sulla più fulgida libertà espressiva ed emozionale affonda le solide basi questo pezzo dal ritmo ipnotico, gitano e trascinante che, visti i precedenti, non può che far ben sperare in un imminente lavoro discografico. I tempi sono decisamente maturi, alte le aspettative.

VOTO: 7/10

AGGETTIVO: LIBERO

SINGOLI: ALLEZ ALLEZ, GORGER

ARTISTA: ANTONIO TONI

ANNO: 2018/2019

ETICHETTA: AUTOPRODUZIONE

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al nostro GRUPPO OA PLUS


Sanremo History. Vorrei cantarti fra cent’anni: Mietta batte Milva e accede ai 16mi di finale con “Fare l’amore”

Sanremo History. Vorrei cantarti fra cent’anni: Mahmood con “Soldi” trionfa contro Scialpi e accede ai 16mi