Oggi, 25 marzo, festeggiamo Sir. Elton John. Uno personaggio unico che ha fatto la storia del pop con brani come “Your Song”, “Rocket Man”, “Candle in the Wind”, “Crocodile Rock”, “Goodbye Yellow Brick Road”, “Daniel”, “Sacrifice”, “Tiny Dancer”, “Don’t Let the Sun Go Down on Me”, “Don’t Go Breaking My Heart”, “Sorry Seems to Be the Hardest Word”.

Elton Hercules John, nato Reginald Kenneth Dwight a Pinner nel 1947, dopo un infanzia non proprio semplice trova nella musica la sua valvola di sfogo, la creatività e il pianoforte gli danno la forza per stravolgere la sua vita. Grazie anche al sodalizio con l’autore Bernie Taupin (una delle coppie artistiche più prolifiche della storia) ha raggiunto vette incredibili.

Premi, record, riconoscimenti sono infiniti: dalla presenza nella Rock and Roll Hall of Fame, ai titoli di Cavaliere (Knight Bachelor) e Commendatore dell’Eccellentissimo Ordine dell’Impero Britannico, dal 49º posto nella sua lista dei 100 migliori artisti di tutti i tempi e il 38º posto nella lista delle 100 migliori voci di tutti i tempi secondo Rolling Stone al terzo posto tra i 100 artisti più importanti per Billboard. E ancora il record per il singolo più venduto della storia (“Candle in the Wind 1997/Something About the Way You Look Tonight” in memoria di Lady Diana), nove album consecutivamente al primo posto nella classifica USA, sedici hit nella Top 10 di Billboard, di cui nove al primo posto, sei Grammy Award, due Premi Oscar e due Golden Globe, entrambi vinti nel 1995 per “Can You Feel the Love Tonight“, tratta da “Il Re Leone” e  nel 2020 per “(I’m Gonna) Love Me Again” per il suo film biografico “Rocketman” e un Tony Award per la migliore colonna sonora originale per la sua versione dell’opera “Aida“.

PLAYLIST | ELTON 74

Nella playlist ELTON 74 spazio a brani meno noti alternati a grandi hit popolarissime, alle collaborazioni con John Lennon, Leonard Cohen, Eric Clapton, George Michael, U2, Kiki Dee, Little Richard, 2Cellos, Pet Shop Boys, Rod Stewart, Tony Bennett, Aretha Franklin, Dionne Warwick, Gary Barlow, ai tributi di colleghi come Diana Krall, Ewan McGregor e Alessandro Safina (da “Moulin Rouge“), Ivana Spagna (versione italiana della colonna sonora de “Il Re Leone“), Coldplay, Sara Bareilles, e ad estratti dal film “Rocketman“. Buon ascolto!

Clicca qui per mettere “Mi piace” al BLOG HIT NON HIT

Clicca qui per seguire OA PLUS su INSTAGRAM

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla PAGINA OA PLUS

Clicca qui per iscriverti al GRUPPO OA PLUS


OA PLUS INTERNATIONAL CHART (WEEK 12/2021): salgono sul podio Barbara Pravi, Laura Mvula e Elena Tsagrinou

Orietta Berti, un’icona gay confermata anche dai giovani: “Per me è una gioia immensa”