Un solo nome, un solo grido: Booda. Sarà quel suono onomatopeico che ricorda l’esplosione di una bomba a orologeria, sarà il gioco di parole con il vero cognome della cantante (che all’anagrafe fa Buda), ma è innegabile che il trio di Roma che gareggia nella categoria Gruppi capitanata dal giudice Samuel sia la vera rivelazione dell’edizione 2019 di X Factor.

https://www.instagram.com/p/B4BAvhCCXxr/?utm_source=ig_web_button_share_sheet

Alessio Sbarzella (batteria), Federica Buda (voce) e Martina Bertini (basso), questi i nomi di coloro che si nascondono dietro alla “bomba” Booda, sono riusciti velocemente, dalle prime fasi di selezione delle Audition fino alla prima puntata del Live serale di giovedì scorso, a conquistarsi la stima di tutti i giudici oltre a quella del loro coach Samuel, ma soprattutto l’amore del pubblico, che ad ogni esibizione li acclama come nemmeno gli Ultras allo stadio Olimpico.

Ma chi sono i Booda? Cerchiamo di fare meglio la loro conoscenza.

La voce del gruppo, Federica Buda, 27 anni, è siciliana, ma vive a Roma da circa dieci anni. Diplomata nel 2014 presso l’Accademia di musical “LIM” a Roma, ha studiato danza moderna e parallelamente pianoforte, flauto soprano, sopranino e contralto e si è cimentata anche nel canto lirico. Federica non è nuova al mondo della musica e dello spettacolo: nel 2014 ha partecipato al programma televisivo di Rai 2 “The Voice” e nel 2015 è arrivata in semifinale al programma su Rai 1 “ForteForteForte”. Inoltre, nel 2017 e nel 2018 ha affiancato Lorella Cuccarini nel musical “La Regina di ghiaccio” interpretando il ruolo di Gelida ed ha anche vestito i panni di Yashodara nel musical “Siddharta”.

Alessio Sbarzella, il batterista dei Booda, è il più “anziano” del gruppo, ha 39 anni ed è originario di Anagni. E’ anche un music producer e un sound designer. Infine, Martina Bertini, 32 anni, è nata e cresciuta nella Capitale e ha iniziato a suonare il basso elettrico all’età di 13 anni. Ha frequentato il triennio Popular Music al Conservatorio di Frosinone e ha preso parte a molti progetti e seminari della scuola Ciac Music.

I tre si sono conosciuti a Roma e hanno deciso di formare i Booda appena due mesi prima di esibirsi ai provini di X Factor, ma dimostrando comunque un affiatamento e una padronanza della scena incredibili. Alle Audition il gruppo si è presentato ai giudici con il brano “Heartbeat” di Nneka, dimostrando da subito un’energia sul palco dirompente oltre che una grande tecnica vocale e musicale. Ai Bootcamp non sono stati da meno esibendosi con “River” di Bishop Briggs, brano con il quale sono riusciti a conquistare definitivamente il giudice Samuel, che li ha omaggiati addirittura con una standing ovation.

Dagli Home Visit, dove hanno infiammato il pubblico del mitico SO36 di Berlino con “Hey Mama” di Guetta ft Nicki Minaj, alla prima serata dei Live di XF13 è stato un attimo: qui la conferma della bravura dei tre ragazzi romani è arrivata senza se e senza ma con l’esibizione che li ha visti letteralmente esplodere sul palco del Dome di Monza con il brano “212” della giovane promessa del rap americano Azealia Banks. 

https://www.instagram.com/p/B4KVnruCXoN/?utm_source=ig_web_button_share_sheet

I Booda hanno fatto Boom nel cuore del pubblico con una esibizione di altissimo livello. Questo non vuol dire che la band possa sedersi sugli allori, visto che i Live Show sono solo all’inizio e la strada verso la Finale di X Factor 13 è ancora lunghissima. Con quale brano si esibiranno stasera, per la seconda puntata dei Live Show? Il loro giudice Samuel gli ha assegnato Take Ü There di Skrillex, Diplo ft. Kiesza, un pezzo senza dubbio adatto allo stile Booda. Vedremo se saranno di nuovo capaci di far esplodere l’X Factor Dome anche questa sera! Seguite il LIVE di OAPLUS cliccando qui.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra PAGINA OA PLUS
Clicca qui per iscriverti al nostro GRUPPO OA PLUS

TAG:
Alessio Sbarzella Booda Federica Buda Martina Bertini XF13

ultimo aggiornamento: 31-10-2019


Musica Italiana, News. Marco Carta assolto per il furto di magliette: “Adesso posso riprendere più forte la mia musica”

Ricky Martin e il compagno Jwan Yosef: di nuovo genitori. È nato Renn Martin-Yosef